Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Dopo il blocco del 2018 per una disputa torna il bad beat poker jackpot allo Station Casinos

  • Scritto da Redazione

Lo Station Casinos ha reintrodotto il Jumbo Hold'em Poker Progressive bad beat jackpot dopo la disputa del 2018. 

Lo Station Casinos ha reintrodotto il suo bad beat poker jackpot dopo averlo interrotto nel 2018 a seguito di una disputa che aveva aperto una causa tra i players protagonisti di una mano e il Control Board del Nevada.

La promozione era nota come Jumbo Hold’em Poker Progressive, ed è condivisa tra le tre sale da poker Station aperte (Boulder Station, Red Rock Resort e Santa Fe Station). La promozione è ripresa il 9 ottobre con una base di ben $ 125.000 e il jackpot aumenta ogni giorno fino a quando non viene vinto.

Come noto un jackpot bad beat si verifica quando una mano di poker molto forte viene battuta da una ancora più forte. Ad esempio in questo jackpot l’asticella è molto alta in quanto un player per riceverlo deve essere battuto con un poker di donne in mano, minimo, per essere pagato. Potrebbe essere un poker di Assi contro quads di Kappa o tutte le Royal straight flush.

Il giocatore con la mano perdente riceve il 35 percento del jackpot. Il giocatore con la mano vincente ottiene il 20 percento, gli altri giocatori al tavolo condividono il 5 percento solamente per essere presenti al momento della bad beat e gli altri giocatori delle tre sale da poker della Stazione quando il jackpot viene vinto condividono il 40 percento.

Come dicevamo lo Station ha interrotto il Jumbo Hold’em Poker Progressive nel 2018 dopo che una disputa sulle regole è arrivata fino alla commissione statale di controllo del gioco. Due giocatori si erano ritrovati in una bad beat con tutte le caratteristiche per essere pagata. Ma uno dei due players, forse avendo capito che stava per mettere le mani sull’importante premio, aveva scoperto prima le sue carte e i floorman avevano contestato l’action congelando il tutto. La disputa è durata tantissimo ma alla fine i players hanno avuto la meglio sul Controal Board incassando la vincita. In tempi di Covid-19, forse per dare impulso ai volumi di gioco.
Share