Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Il super scam di Dennis Blieden finisce in 79 mesi di carcere

  • Scritto da Ca

Dennis Blieden re dello scam? Per lui 79 mesi di carcere per aver distratto 22 milioni di dollari alla società in cui era contabile. 

Il re dello scam dovrebbe essere eletto ormai senza ombra di dubbio un certo Dennis Blieden, in grado di far fallire la sua azienda che raccoglieva 2 miliardi e mezzo di visualizzazioni al mese. 

Il suo sogno era quello di diventare come i poker players che aveva idolatrato in tv ma l’ambizione legittima si è tramutata in ludopatia e anche la droga ha giocato un ruolo piuttosto cruciale. Ma la storia finisce male con 79 mesi di carcere per aver scammato 22 milioni di dollari al suo datore di lavoro. 

Nel febbraio 2018, Blieden, nativo di Cincinnati ha vinto il LA Poker Classic del World Poker Tour per $ 1 milione. Ma quelle vincite erano solo una goccia nell'oceano rispetto ai soldi che aveva già rubato al suo datore di lavoro, la StyleHaul Inc.

Blieden era il vicepresidente della contabilità e delle finanze per StyleHaul e dall’ottobre 2019 aveva il controllo dei suoi conti bancari. Secondo una nota interna di SyleHaul depositata dai pubblici ministeri, solo nel 2017 ha sottratto 15 milioni di dollari alla sua azienda.

Lo ha fatto collegando contanti al suo conto personale, mentre creava documenti contabili falsi e false lettere Western Union in modo che sembrasse che i soldi andassero ai clienti.

I pubblici ministeri hanno detto che questo gli ha permesso di vivere uno stile di vita da super vip, partecipando ai più grandi tornei, giocando nei più grandi cash game e frequentando i giocatori che in precedenza aveva idolatrato solo in TV.

E ha ottenuto il favore dei suoi nuovi amici sostenendoli nei tornei. Ha emesso più di $ 1 milione in assegni ad altri giocatori, secondo i documenti del tribunale.

Blieden ha anche investito parte del denaro rubato in criptovaluta, che ha accumulato valore. Ma questo non è bastato a compensare i soldi persi giocando al poker online e alle slot, così come nel circuito del poker live.

Un'indagine interna di StyleHaul nel 2019 ha scoperto le trasgressioni di Blieden. In un'intervista nel marzo di quell'anno con i colleghi dirigenti dell'azienda, ha mentito quando gli è stato chiesto quanto era rimasto della somma che aveva rubato.

Ha detto di avere circa $ 50.000 nei suoi account personali e alcune criptovalute in vari portafogli elettronici. Ma secondo i federali, ha successivamente versato 3 milioni di dollari nelle slot machine di Las Vegas dopo aver rotto con la sua fidanzata di lunga data.

StyleHaul non ha potuto sopravvivere all'abuso finanziario di Blieden. L'azienda una volta aveva 5.000 influencer digitali nei suoi libri, tra cui le star di YouTube e Instagram Zoella, Joey Graceffa e Dulce Candy, e affermava di generare 2,5 miliardi di visualizzazioni al mese.

Inizialmente aveva pianificato di chiudere le sue operazioni negli Stati Uniti e trasferirsi a Londra, ma ha chiuso definitivamente a maggio 2019.
In una lettera di pre-condanna al giudice del distretto centrale della California André Birotte Jr., Blieden ha accusato la sua condotta della sua dipendenza dal gioco d'azzardo e dalle anfetamine.
Dopo la sua vittoria al WPT, ha affermato di essere stato "certificato all'interno della comunità del poker e dai miei colleghi come giocatore professionista, quindi ho fatto tutto il possibile per mantenere viva quella reputazione. Stavo rincorrendo il mio debito, ma anche cercando di tenere il passo con uno stile di vita che era falso e irreale”, ha confessato.
Share