Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Las Vegas: ennesimo furto ad un poker player al Rio Casino

  • Scritto da Ca

Ancora un furto ad un poker player al Rio All Suite Hotel and Casino, l'uomo è stato rapinato mentre dormiva in camera. 

Sono entrati nella camera, hanno aperto la cassaforte, hanno preso contanti e carte e sono usciti senza che la vittima del furto e gli addetti del casinò abbiano notato la benché minima anomalia. E’ successo ancora al Rio All Suite Hotel and Casino e, secondo quanto ha raccolto il portale specializzato lusitano, PokerPt, sarebbe il secondo episodio capitato ad un poker player portoghese. E a lamentarsi della stessa cosa, ad inizio Wsop, fu un certo Shaun Deeb che, però, era sveglio quando un malintenzionato ha tentato di entrare nella sua room.

Le risposte della direzione non sono mai soddisfacenti, anzi, decisamente irritanti per chi rischia di subire questi colpi. Nel primo colpo in cui il player portoghese non era nella sua stanza, l’hotel si è giustificato dicendo di non avere telecamere nel corridoio. Una volta arrivato a piano terra con uno dei sei ascensori per tower è facilissimo confondersi con il pubblico.

Abbiamo già detto che la struttura necessita di un vero e proprio restyling e di un ammodernamento notevole e profondo. L’addio alle Wsop rischia di complicare il processo e di togliere risorse. A meno che non ci siano altri piani di business per una struttura enorme che era l’ideale per i campionati del mondo. C’è curiosità per le Wsop lungo la Strip dove, di sicuro, c’è ancora maggiore scelta di casino dove alloggiare, sia del gruppo Caesars che di altre. Molte sono state rinnovate e, si spera, decisamente più sicure per i players rispetto alle camere del Rio dove anche un bambini rischia di poter entrare forzando quelle vetuste serrature.
Share