Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bryn Kenney, dalle accuse di frode alla nascita della sua room 4Poker

  • Scritto da Ca

Bryn Kenney, dalle accuse di frode da parte di molti colleghi alla nascita di una nuova room online 4Poker.

Dalle accuse di frode online al lancio di una poker room è un attimo? In linea generale diremmo no. A livello pratico è quello che sta facendo Bryn Kenney. E non è il massimo della vita, diciamocelo, anche se non siamo nessuno per fare un processo alle intenzioni.

L’ex numero uno della All Time Money List (l’ha persa per poche centinaia di migliaia di dollari a favore di Justin Bonomo) all'inizio di quest'anno ha dovuto affrontare accuse di frode nel poker online, ora ha nei progetti un lancio di una room chiamata 4Poker insieme ad alcuni ex manager esperti del settore. Nei suoi progetti, come ha captato Poker.org, il nuovo sito sarò un po’ come la vecchia PokerStars con il team che potrebbe venire proprio dalla stessa casa da gioco ma, comunque, pare sia molto esperto.

Il sito di poker deve ancora essere lanciato e la data di lancio non è ufficiale, anche se la società prevede di essere operativa nell'anno in corso.

L’impresa è ovviamente titanica visto un mercato dot com in cui navigano giganti come GGPoker, 888poker e PokerStars, ma il sito ha il supporto di alcuni veterani del settore, e la punta di diamante è proprio Kenney, il secondo giocatore più vincente nei tornei di poker dal vivo storia con $ 57,2 milioni in contanti secondo The Hendon Mob.

Tra i veterani della room pare ci sia un certo Eric Hollreiser, manager degli anni d’oro della room dalla “picca rossa” e anche Brad Willis.

Tutto molto bello ma le ombre sulle accuse di cheating di Kenney rimangono. Anche se alcune accuse sono venute da altri presunti truffatori. E non c’è stata una vera e propria indagine. Ora vediamo come sarà configurata 4Poker che, nomen omen, supponiamo, dovrebbe ripristinare sistemi rewards molto simili a quelli rimossi proprio dalla “vecchia” Stars che Bryn vorrebbe ripristinare.

Share