Logo

Poker online, inizio 2019 super per CoinPoker

La start-up di criptovaluta CoinPoker ha avuto un inizio dell'anno positivo dopo una richiesta agli sviluppatori di dimostrare che la sua tecnologia non è equa.

Sviluppata per la prima volta nel 2017, CoinPoker ha tenuto la sua offerta iniziale di monete (Ico) a gennaio 2018 e, un anno dopo, un singolo gettone (Chp) vale ora 0,0026 dollari. Nonostante un iniziale aumento di interesse in seguito al rilascio generale della moneta, il valore del Chp è diminuito nella seconda metà del 2018.

INCREMENTI DEGLI INTERESSI DI INVESTIMENTO - Anche se il prezzo attuale è al di sotto, il Chp di 0,1387 dollari goduto nel maggio 2018, un aumento del 6 percento tra il 6 e il 7 gennaio ha portato un livello di stabilità al progetto. Nel contesto una oscillazione del 6 percento impallidisce rispetto ai movimenti delle principali criptovalute come i Bitcoin (Btc).
 
Dal 1° gennaio Btc ha aumentato il suo valore di quasi il 10 percento. Tuttavia, in termini comparativi, il Bitcoin è attivo dal 2009, mentre Chp è presente sul mercato aperto da meno di 12 mesi.
 
In questo caso qualsiasi segno di una oscillazione positiva è una buona notizia per il futuro del poker online. Mentre le applicazioni e la scalabilità delle piattaforme di poker decentralizzate come CoinPoker sono ancora in discussione, i dati suggeriscono che gli investitori sono ancora interessati alla tecnologia.
 
Mentre i regolatori spingono verso maggiori livelli di controllo, equità e trasparenza, la tecnologia blockchain sta offrendo una nuova versione del classico modello di poker online. Utilizzando i protocolli di contratto intelligente di Ethereum, CoinPoker offre un metodo completamente decentralizzato e autonomo di controllo delle carte.
 
Confidando nei loro prodotti, il team dietro CoinPoker ha offerto una ricompensa di 1.000.000 di Chp (del valore di circa 2.600 dollari al tasso di oggi) per dimostrare che il suo generatore di numeri casuali (Rng) non è giusto. A differenza dei tradizionali siti di poker online che mantengono privati i loro codici software, CoinPoker ha aperto il suo sistema a dicembre 2018. Ciò significa che chiunque abbia le conoscenze necessarie potrebbe analizzare i codici sorgente, eseguire i propri test e identificare eventuali punti deboli. Al momento nessuno ha identificato pubblicamente alcun problema con Rng, qualcosa che sembra aver dato fiducia agli operatori della criptovaluta nel 2019.
 
COINPOKER FORNISCE LAVORI DI TECNOLOGIA BLOCKCHAIN - Il destino del software di poker basato su blockchain è lontano. Anche se CoinPoker e una serie di alternative, inclusa Virtue Poker, sposano i vantaggi delle reti decentralizzate, la comunità in generale è ancora in gran parte inconsapevole della sua esistenza.
 
Dopo un aumento spettacolare nel 2017, il Bitcoin ha subito un crollo finanziario per gran parte dell'anno scorso. Come è scomparsa la possibilità di fare soldi velocemente, così anche i disinvolti investitori della criptovaluta.
 
Perché il progetto basato sul blockchain abbia successo, l'accettazione mainstream è cruciale e, finora, pochissimi progetti sono diventati uno strumento base per le masse. In caso di cambiamento CoinPoker e i suoi colleghi si troveranno in prima linea in una rivoluzione del poker online.
 
In questa fase, tuttavia, i guadagni incrementali sono l'obiettivo. Con il prezzo del Chp che mostra movimenti positivi all'inizio del 2019, gli operatori di criptovaluta di poker non passeranno ancora le loro carte.
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.