Logo

People’s Poker, al Super Sunday vince ancora 'peppono'

Al Super Sunday di People's Poker vince Giuseppe Ruocco: peppone il suo nick name.

Giuseppe Ruocco, avvocato napoletano e temibile poker player, conquista il Super Sunday iniziato domenica scorsa e concluso la scorsa notte. 

Peppono, il suo nickname nella lobby di People’s Poker, è riuscito a sbaragliare l’agguerrita concorrenza di 155 iscritti al torneo organizzato dal provider italiano Microgame, che sul piatto dei premi metteva un garantito da 15mila euro.
 
Quasi 3.500 sono già stati recapitati all’indirizzo del player partenopeo che ha regolato un field di tutto rispetto come intuibile anche dall’ordine di arrivo del final table: 1° peppono (3.429 euro); 2° Salento650 (2.448), 3° Andreacigna (1.761); 4° ZioSam00 (1.276); QueSbatti (912); mercury10 (696); ddmarcy (540); _oussam_ (418.50); vuocumpra (334.50).
 
Ben 6 dei finalisti avevano conquistato l’ingresso grazie ad uno dei numerosi satelliti che anticipano il torneo: partite tra 1.50 e 5 euro che hanno permesso, come spesso registrato sul network italiano, vincite praticamente al netto delle spese.
 
Ma la peculiarità dell’ultima edizione del domenicale di People’s Poker è sicuramente un’altra. Infatti al di là dell’ampia struttura satellitare che permette ad un insieme eterogeneo di giocatori di poter partecipare ad uno dei tornei più ricchi d’Italia, l’ultima uscita è stata caratterizzata da tre eliminazioni in altrettante mani consecutive del tavolo più ricco.
 
Sono da poco trascorse le 00.30 ed il torneo dopo due day è a 5 left, per il futuro argento è il momento di eliminare QueSbatti mandando resti con AK contro AJ dell’avversario: un board con A K e J promette ma non permette sorpassi.
 
Nella mano successiva, poi, è il futuro vincitore ad eliminare ZioSam, anche lui con un AJ ‘ingannatore’ contro AQ di peppono che conquista in questo spot la leadership del torneo. Terza mano in sequenza ed è ancora AQ la dotazione iniziale di peppono che gli permette di superare il K8 di Andreacigna.
 
Quando inizia l’heads-up i due finalisti sono già divisi da un milione e mezzo di chips su un totale di quasi 4 milioni: occorreranno 40 mani giocate nel giro di un quarto d’ora per assegnare il primo premio che va ad aggiungersi a due giorni di adrenalina e divertimento.
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.