Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Poker online: il vero pericolo saranno i bot AI a basso costo come Pluribus

  • Scritto da Ca

I nuovi modelli di intelligenza artificiale rischiano di rappresentare un pericolo immimente per gli ecosistemi di poker online. 

“La vera minaccia per i giocatori di poker online non sono gli “squali umani” che giocano dal  desktop di casa propria ma i robot di intelligenza artificiale sovrumana che potrebbero infiltrarsi nei giochi e battere tutti saccheggiando i bankroll del field reale”. L’allarme è stato lanciato dagli analisti di Morgan Stanley.

"La (ri) apparizione di robot di poker sovrumani nell'ecosistema online sembra sempre più vicina ed è un problema del quando e non del se", ha scritto l'analista Ed Young in una nota.

A luglio, Facebook Inc. e la Carnegie Mellon University hanno presentato un nuovo programma di intelligenza artificiale chiamato Pluribus, che ha battuto cinque giocatori di poker professionisti in un torneo a sei giocatori del Texas Hold'em.

In particolare, la strategia di Pluribus è stata creata a basso costo e in breve tempo, mentre i precedenti robot AI che giocavano a giochi come scacchi o pedine richiedevano costosi supercomputer o un gran numero di server. Questo è uno "sviluppo importante" per l'IA in quanto rende la strategia economica e veloce da replicare a livello tecnico, ha affermato Young.

Ma questo passo in avanti può essere assai pericoloso per chi gioca a poker online visto che questo prodotto è esposto in modo univoco alla minaccia dei robot perché ha bisogno di più giocatori che hanno fiducia nel sistema  ed è essenziale che abbiano fiducia: “Se quella fiducia fosse danneggiata - prosegue Young - potrebbe colpire i recreational players che sono fondamentali per mantenere l’ecosistema e rappresentano la principale fonte di entrate per gli operatori”.
Mentre le società di gioco online come The Stars Group, GVC Holdings Plc e Playtech Plc dispongono di metodi piuttosto efficaci per proteggere dai robot, una perdita di fiducia dei giocatori e, in definitiva, i ricavi derivanti da una proliferazione di robot dell'IA sono "rischi plausibili", ha affermato Young. Il broker ha ridotto gli obiettivi di prezzo per tutti e tre i titoli, con Stars che pare sia il più esposto al rischio.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.