Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Microgaming chiude il 19 maggio 2020: 15 skin ancora in cerca di un futuro

  • Scritto da Ca

Microgaming chiude i battenti il 19 maggio ma 15 poker skin sono ancora in cerca di un nuovo network. 

Microgaming Poker Network ha annunciato la data della sua chiusura il 20 maggio del prossimo anno, anche se finora solo una delle sue 16 skin ha trovato una nuova rete dove continuare le attività.
Anzi, l'ultima mano verrà giocata il 19 maggio. "Facciamo tutto il possibile per rendere i prossimi sei mesi qualcosa di speciale, di cui potremo andare orgogliosi", commentano da Mpn
La storica rete di poker ha già dato l'annuncio che dopo 16 anni di fornitura di poker online avrebbero chiuso il negozio, affermando: "Il modello di network non si adatta più alla nostra visione strategica per il poker".
I tempi di chiusura indicano che la rete continuerà a funzionare quando il Gran Finale del Mpn Poker Tour si svolgerà il 6 febbraio del prossimo anno.
Ciò che non è ancora chiaro, tuttavia, è il futuro di 15 skin per Mpn: solo Red Star ha trovato una nuova casa, il sito in lingua russa sta migrando verso la rete di iPoker.

Quando è arrivata la notizia di chiusura, l'amministratore delegato di Poker di MPN Alex Scott ha dichiarato: “Tutti noi della squadra di poker di Microgaming ci impegniamo a chiudere con dignità. Inoltre, vogliamo che la community del poker abbia bei ricordi della rete in cui abbiamo investito così tanto del nostro tempo e delle nostre energie”.

Non è ancora chiaro cosa accadrà ai tanti lavorari dell'Isola di Man, anche se Scott ha affermato in precedenza di "ridistribuire risorse chiave e personale in tutta l'azienda".

Il calo dei numeri era talmente progressivo visto che la chiusura sembrava a tutti inevitabile.
Dove andranno i giocatori? È improbabile che tutte e 16 le skin - tra cui GUTS, NordicBet e 32Red - sopravviveranno indenni, e siti di grandi nomi come partypoker e PokerStars, tra gli altri, staranno a guardare con interesse.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.