Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Una truffa presunta di 500mila dollari su alcuni siti di poker online dot com con l'IA

  • Scritto da Giuseppe Tondelli

Alcuni players ipotizzano una truffa presunta di 500mila dollari su alcuni siti di poker online dot com con l'IA e i solver Gto. 

La community del poker è alle prese con le accuse di massiccio utilizzo di bot su diversi siti, una presunta truffa che mostra profitti da $ 500.000 con il sospetto che si avvenuto con l’assistenza del gioco con l'IA.

Ad avanzare i primi dubbi è stato Patrick Leonard che ha pubblicato un video che mostra il software di poker in tempo reale utilizzato per fornire "soluzioni GTO" e lo descrive come "la più grande minaccia al poker online”.

La notizia scioccante è stata trasmessa per la prima volta sul forum 2plus2, TylerRM ha pubblicato i risultati della sua indagine sul possibile uso del software su 888poker. Una brutta grana in un momento in cui il poker online vola e ha raccolto grossi numeri durante e dopo il lockdown da Covid-19.

“Oggi ho trovato un gruppo di giocatori che utilizza un'intelligenza artificiale (intelligenza artificiale)  per prendere decisioni nei tornei programmati sul sito di poker 888 - attacca Leonard - anche se recentemente 888 ha vietato a molti giocatori di "usare l'IA", voglio aiutare 888 e ripulire i tornei dagli imbroglioni".

Un utente di nome Tyler condivide le schermate dei vincitori, giocando statistiche e dozzine di nomi di presunti imbroglioni, con molti altri sospettati di usare l'IA per migliorare il loro gioco.

Non è del tutto chiaro se i trucchi utilizzano software di risoluzione in tempo reale o dati pre-risolti in tempo reale, ma gli effetti sono agghiaccianti secondo alcuni players.

Uno dei principali problemi sollevati adesso è se il divieto dei solver e dei software che raccolgono le history hands fosse in realtà un favore per chi fa cheating ai tavoli online.

Molti players sono preoccupati ma bisogna capire anche questi attacchi da dove provengono visto che Leonard è molto legato a partypoker che, comunque, rimane una delle room che piumata facendo contro le truffe ai tavoli online.

I siti di poker stessi hanno tentato di tenere il passo con il ritmo e l'ingegnosità dei truffatori, con successi alterni. 888Poker ha risposto nel forum alle principali accuse: "Apprezziamo le ricerche condotte e stiamo prendendo molto seriamente questo caso come facciamo riguardo a qualsiasi sospetto uso dell'IA. Le informazioni che hai fornito sono state inoltrate e questi account sono stati attentamente esaminati. "
Hanno aggiunto: "Anche se non condividiamo pubblicamente i risultati delle nostre indagini in relazione a specifici account, possiamo assicurarvi che verranno prese le misure appropriate".
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.