Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tony G chiude la sua poker room online: Tonybet rimane senza network

  • Scritto da Ca

Tony G chiude la poker room di Tonybet e i players sono preoccupati: nessuna migrazione in vista in un nuovo network e nessun annuncio. 

TonyBet Poker, il sito di poker online indipendente, che prende il nome dal famoso uomo d'affari lituano Antanas Guoga, ha fermato le operazioni dal 20 luglio scorso, anche se il bookmaker e il casinò della società rimangono in funzione. Le ragioni della chiusura immediata rimangono sconosciute, senza alcun annuncio ufficiale proveniente dalla direzione, come riportano alcuni siti esteri.

L'improvvisa chiusura ha colto di sorpresa i giocatori di poker di TonyBet poiché molti giocatori hanno cercato di accedere alla room solo per scoprire che il loro accesso è stato bloccato. La chiusura di TonyBet coincide con la tendenza del settore negli ultimi anni. A maggio, una delle più grandi reti di poker online del mondo, la Microgaming Poker Network (MPN), è stata definitivamente chiusa, costringendo più di una dozzina di skin a cercare una nuova casa.

Mentre siti come Grosvenor Poker e OlyBet sono migrati con successo rispettivamente su iPoker e GGPoker, altre skin hanno deciso di terminare le loro operazioni, incluso il 32Red del Kindred Group.

TonyBet Poker non è riuscito a migrare da nessuna parte. Aveva iniziato a operare come rete autonoma nel 2013, offrendo poker in vari mercati. È diventato uno dei pionieri del poker cinese ed è stato anche tra i primi siti a offrire depositi Bitcoin. Ma a parte questo, il sito non ha avuto traguardi chiave nelle sue operazioni di sette anni.

Quando ha chiuso, si è classificato al 55esimo posto nell'elenco dei siti più attivi del poker, secondo i dati del principale portale di monitoraggio del poker online PokerScout, molto probabilmente perché la società ha inserito il poker solo come offerta secondaria, dando maggiore enfasi al suo bookmaker e operazioni da casinò.
Strano che Tony G abbia bloccato tutte le operazioni di poker vista la sua passione per il gioco. Tuttavia è piuttosto evidente come sia assai difficile lavorare con una skin come la sua senza integrarsi in alcun network. Magari nei prossimi giorni il player ed ex parlamentare europeo farà sapere qualcosa.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.