Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Philipp Magall è il nuovo campione Wpt, ancora online per colpa del Covid-19

  • Scritto da Cesare Antonini

Philipp Magall è il nuovo campione Wpt, ancora online per colpa del Covid-19 e scrive il nome sulla Sexton Cup. 

Alla fine nella notte più importante dell'intero programma del festival online del World Poker Tour, il main event che ha raccolto 1.011 players per una prize pool da 10.110.000 dollari, ha trionfato Phillip Mighall per 1 milione e mezzo di dollari di prima moneta e la firma più significativa sulla coppa dei campioni dell'evento, quella dedicata al compianto Mike Sexton.
Quattro giorni di gioco per l'Evento # 08: $ 10,000 Main Event Championship ($ 10M GTD) con 1.011 iscrizioni e un enorme montepremi di $ 10.110.000 è il breve e dolce riassunto dell'evento principale della serie. Quando l'ultimo giorno è iniziato ieri sera alle 19, nove aspiranti erano ancora in lizza e tutti avevano vinto una somma a sei cifre per essere arrivati fino a quel punto.
Alla fine del secondo livello, è stato il turno di uno dei favoriti del pubblico ad uscire. Dzmitry Urbanovich stava sventolando la bandiera di partypoker e non è riuscito ad andare avanti, perdendo alcuni piccoli piatti che gli hanno ridotto lo stack notevolmente. Poi AK vs AQ contro Teun Mulder, e "dama" a faccetta e Urbanovic esce sesto per un'altra ottima somma da $ 277,014. Ha riscosso già diversi risultati anche nel Wcoop di PokerStars in questi giorni ma, conoscendo campioni del suo calibro, avrà voluto con tutto se stesso la prima piazza.
A tre left Damian Salas, che aveva chiuso da chip leader prima dell'inizio del tavolo decisivo, era il più short. Uscita pazzesca per l'argentino contro il futuro winner: KQ vs 33, K al flop ma un altro 3 al river elimina l'ottimo player high stakes per l'enorme premio di $ 814.663.
In heads up arriva un deal, non Icm ma con Mighall che si riserva 54mila dollari in più su Mulder. I due si sono giocati un testa a testa da 100mila dollari di differenza. Comunque durissimo.

Dopo aver perso alcuni piatti in sequenza Mulder spilla gli Assi e li slowplaya chiamando una 3bet pre flop. Quando Mighall setta al flop continua a controllare il piatto ma al turn l'avversario chiude anche scala. Alla fine si arriva ai resti e Philipp Mighall è l'ultimo campione del WPT e avrà accesso all'esclusivo WPT Champions Club. Il premio l'abbiamo detto e anche la firma sulla Sexton Cup. In più avrà anche l'ingresso al Torneo dei Campioni senza rake presentato da Baccarat Crystal del valore di $ 15.000, un orologio Hublot Big Bang del valore di $ 15.000 e un set di bellissimi bicchieri Everyday Baccarat Crystal Tumblers. Mulder si è riservato comunque $ 1,396,968 per essere stato il runner up di questo super torneo.

 

Il payout del final table!
ME Championship 17.09

 
Share