Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Il gioco online portoghese del quarto trimestre 2020 chiude col +74,7% rispetto al 2019

  • Scritto da Gt

Boom del gioco e del poker online nel quarto trimestre 2020 del gioco online portoghese con cash e mtt che contibuiscono per il 5,84%. 

Pubblicati anche i dati ufficiali per il quarto trimestre del 2020 per il settore del gioco d'azzardo online regolamentato portoghese dal Serviço de Regulação e Inspecção de Jogos (SRIJ). Guardando il rapporto più recente pubblicato dall’authority portoghese, possiamo vedere che i ricavi del settore del gioco d'azzardo online sono aumentati notevolmente rispetto al trimestre precedente. Nel terzo trimestre i ricavi lordi hanno raggiunto gli 84,2 milioni di euro, mentre nell'ultimo trimestre dell'anno i ricavi sono saliti a 113,2 milioni di euro. Guardando allo stesso periodo del 2019, l'aumento è stato del 74,7%.

Il gioco online si compone di due "sezioni", scommesse sportive a quota fissa e giochi di fortuna. E con 64,1 milioni di euro, le scommesse sportive hanno rappresentato il 56,6% del totale. Mentre i giochi d'azzardo hanno generato 49,1 milioni di euro (43,4%).

Nel settore dei giochi d'azzardo, le slot producono il 71,14% dei ricavi, seguite da roulette francese (12,64%), blackjack (6,41%), poker  cash game (4,20%), roulette francesi (3,94%) e poker in modalità torneo (1,64%).

Rappresentando il 4,20% del settore dei giochi d'azzardo, il poker cash  ha generato 2,06 milioni di ricavi lordi, oltre ad altri 0,8 milioni generati in modalità mtt. Un totale di 2,86 milioni sono arrivati dai due format in totale.

Nel terzo trimestre 2020, i ricavi generati dai cash game hanno raggiunto i 2 milioni di euro. In termini di tornei, il valore è stato simile al 4 ° trimestre, a 0,8 milioni di euro.

Tra i vari dati condivisi in questo rapporto del quarto trimestre SRIJ, sappiamo anche che nella lotta agli operatori illegali, le autorità hanno inviato 15 notifiche per la chiusura di operatori illegali e hanno notificato agli Internet Service Provider di bloccare l'accesso a 49 siti. La Procura della Repubblica ha ricevuto 14 segnalazioni su siti che, pur essendo stati notificati, non hanno cessato la loro attività illecita.

Share