Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Olanda: partypoker online i primi mesi del 2022, Unibet a fine 2021

  • Scritto da Ca

partypoker prenderà la licenza di gioco olandese ad inizio 2022 mentre Unibet può accelerare entro la fine dell'anno. 

Anche Entain Plc, titolare del brand partypoker e Kindred Group che ha all’interno il marchio Unibet, hanno riaffermato la loro intenzione di unirsi al mercato del gioco d'azzardo online olandese KOA, il cui lancio è previsto proprio per oggi, 1 ottobre.

Nelle scorse ore la Kansspelautoriteit (KSA), l'autorità di regolamentazione del gioco d'azzardo dei Paesi Bassi, ha rivelato i primi 10 candidati autorizzati.

Tuttavia chi aveva interrotto le operazioni in Olanda mesi prima, ha potuto prendere già le licenze. Entain e Kindred, invece, fanno parte dei “ripensamenti” dell’authority olandese di gioco online come prerequisito per richiedere la licenza del mercato olandese.

Questa mattina, secondo quanto riporta Sbc, Entain ha dichiarato che continuerà a osservare gli ordini di ripensamento di KSA, dando istruzioni a tutti i marchi di cessare le loro offerte sul mercato olandese.

Una dichiarazione recitava: "Entain presenterà la domanda di licenza olandese entro la fine dell'anno e il Gruppo mira a ottenere una licenza durante la prima metà del 2022, in linea con l'obiettivo di operare solo nei mercati regolamentati nazionali".

Rilasciando una risposta agli sviluppi delle licenze KOA, Kindred Group ha spiegato di aver osservato attivamente il comando di ripensamento di KSA da quando la regola politica è stata fissata nel 2019. L'operatore di Stoccolma ha osservato di aver superato tutti gli audit richiesti per conformarsi alla prima finestra del regime KOA. Fiducioso nei suoi preparativi, Kindred richiederà la sua licenza KOA durante il quarto trimestre del 2021 in conformità con il nuovo calendario normativo dell’authority.

Kindred ha assicurato di “continuare a mettere un ambiente di gioco sicuro al centro della nostra strategia e delle nostre operazioni, e già ora soddisfa il più possibile tutti i requisiti di licenza olandesi e si dedica completamente alla protezione dei consumatori, alla prevenzione della dipendenza e lotta alla frode e alla criminalità. Una parte importante di questo è la nostra ambizione di raggiungere lo zero per cento di entrate dal gioco d'azzardo dannoso entro il 2023. E vediamo l'apertura del mercato del gioco d'azzardo online come un passo molto positivo per tutti i soggetti coinvolti e non vediamo l'ora di ricevere la nostra licenza olandese nel 2022 e quindi di poter entrare nel mercato in questione e contribuire positivamente alla società”.
Share