Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Il runner up del braccialetto di Speranza doveva iscriversi al 500$, il mistero svelato da Arieh

  • Scritto da Ca

La storia di Paul Scaturro, il runner up del braccialetto di Speranza che doveva iscriversi al 500$, ma sbagliando vince 189mila dollari. 

Giù le mani dalla vittoria di Gianluca Speranza. Anche se, il tentativo di centrare uno scoop da parte di Josh Arieh, è stato un clamoroso buco nell’acqua. Il Player of The Year 2021, infatti, pensava di aver trovato un’irregolarità e di fare bella figura su Twitter ma in realtà il giocatore indiziato era solo un errore di registrazione.

L’obiettivo era l’avversario in heads up di “Inmyhouse”, Paul Scaturro.  Arieh ha twittato di aver riconosciuto il nome per averci giocato contro in tornei da $ 250 , tra indizi basati su emoji aveva intuito che l'account potesse essere stato utilizzato da qualcun altro.

Ma facciamo qualche passo indietro anche secondo la ricostruzione di Poker10, il programma delle WSOP 2022 di sabato 17 luglio prevedeva due tornei online aperti ai giocatori del Nevada e del New Jersey.

  • Evento online n. 12: $5,300 NL Hold'em High Roller Freezeout Encore
  • Evento online n. 13: 500 NL Hold'em Summer Saver

Il costo di uno dei biglietti era dieci volte superiore all'altro e iniziavano a un'ora di distanza a favore dell'High Roller.

I tornei si sono giocati senza problemi. Quello da $ 5.300 ha segnato il primo braccialetto per il nostro Gianluca Speranza , anche se il nome che ha attirato l'attenzione di Josh Arieh è stato il secondo classificato Paul Scaturro.

È partito un flame su Twitter in cui si intuiva come Scaturro non fosse un giocatore incapace di ottenere buoni risultati, come dimostrano le sue stats negli ultimi quattro anni. Tuttavia aveva appena realizzato un bel profitto in una serie di tornei al suo livello nell'ultimo mese e il suo bankroll doveva essere più che sufficiente per pagare $5k.

Qualche rivale come Joao Vieira è stato incoraggiato a rispondere ai dubbi che cominciavano a sorgere nel thread sul livello di gioco del presunto account fantasma e ha confermato che il gioco di Scaturro " non era stato ottimale " , contribuendo ad aumentare i sospetti.

Il danno era stato comunque fatto, soprattutto da un tweet in cui Arieh scommetteva $1.000 che non fosse Scaturro a giocare il torneo . 

A dipanare i dubbi è stato lo stesso runner up di Speranza: “Josh, perderesti quei 1.000 dollari. Mi sono iscritto al 5k pensando che fosse un 500. Mi sono accorto subito del mio errore, ma si sono innamorati tutti di me ”. È come se l’avessero gettato in un burrone o in una gabbia contro un leone: il suo istinto pokeristico alla fine l’ha portato a riscuotere un premio da 189mila dollari e poteva essere ancora più ingente se avesse battuto il nostro Speranzino. La categoria, però, ha pesato anche se le due QQ spillate da Gianluca sul final hanno aiutato a chiudere prematuramente l’heads up.

In ogni caso Paul ha finito per iscriversi al torneo da $500, come inizialmente previsto, ed è arrivato anche al tavolo finale in questo, anche se è uscito al sesto posto per €22,100. Un risultato per il suo bankroll comunque importante.

Bella “blastata” quella subita da Arieh anche se l’attenzione alle truffe e alle diavolerie inventati da molti players per barare deve rimanere così alta. Alla fine una bella risata e complimenti a Scaturro che potrebbe anche puntare sul level up adesso.

Share