Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Usa, la lunga corsa del poker online: settore in salute, ancora da scoprire

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Non c'è solo l'ubriacatura delle Wsop 2022 a dare fiducia al mondo del poker negli Stati Uniti, ma anche il trend  online: mentre gli Stati si riprendono dal Covid.

 

Ne è passato di tempo, ormai, dall'inizio della pandemia di Covid-19 che aveva sferrato un durissimo colpo al mondo del gioco d'azzardo forse ancora più rispetto ad altri settori, con il poker che era stato uno dei settori ad accusare il colpo peggiore. A causa di vari fattori. Primo su tutti, le restrizioni imposte dai protocolli di sicurezza che rendevano poco agibili le poker room anche dopo la riapertura delle case da gioco. Al punto che molti casinò avevano deciso addirittura di non riaprirle, facendo tornare le persone nei loro locali, ma senza offrire tavoli da poker. Come era accaduto per esempio in Pennsylvania, ma non solo, con i giocatori professionisti che si erano anche mobilitati per poter tornare a giocare. Ora però tutto sembra essere cambiato, al punto che la maggior parte degli stati ha dichiarato l'uscita dalla pandemia e la relativa ripartenza dell'economia. A partire proprio dal Nevada, lo stato di Las Vegas, capitale mondiale del gioco d'azzardo e del poker, che si è completamente ripreso, registrando, già a giugno - quindi prima dell'ubriacatura delle Wsop -, un record di occupazione raggiungendo la cifra di 1.452.600 posti di lavoro, ovvero 3mila in più rispetto al record precedente di febbraio 2020. Come ha spiegato il governatore Steve Sisolak, in una dichiarazione congiunta con il Dipartimento per la formazione e la riabilitazione del lavoro del Nevada. In quella stessa occasione Sisolak ha anche aggiunto che gli Stati Uniti in totale sono a quota 500mila in meno rispetto al picco massimo registrato dall'occupazione, ma il Nevada ha aggiunto 7.600 posti di lavoro sono giugno, con un aumento annuo del 6,6 percento.
Dichiarando così di aver recuperato tutti i posti di lavoro persi durante la pandemia. Per una buona notizia per l'economia locale, in attesa anche dei dati che promettono di essere addirittura migliori a luglio, dopo il successo delle World Series of Poker e l'edizione da record che abbiamo raccontato su queste pagine.

Ma come sta andando, invece, il poker online, negli States? Anche qui, in generale, si registrano trend decisamente interessanti. Nonostante a livello federale si segnalano piccoli cali nelle entrate del poker online a giugno, che fanno considerare sostanzialmente stabile il livello rispetto ai mesi precedenti, si registra al tempo stesso un boom notevole del gaming online in generale. Con il settore che continua a mostrare numeri forti superiori ai livelli pre-pandemia.
E i colossi del settore - come PokerStars, BetMGM/partypokerUS e WSOP.com - continuano a promuovere tornei mensili insieme a promozioni di cash game. Negli Stati Uniti, ricordiamo, il poker online è attualmente attivo e legale nei seguenti stati: New Jersey, Pennsylvania, Michigan, Delaware e Nevada.

 

NEW JERSEY STABILE - I siti di poker online del New Jersey hanno registrato oltre 2 milioni di dollari di entrate negli ultimi mesi. In totale, lo stato ha incassato 2,1 milioni di dollari, solo leggermente in calo rispetto al rapporto di maggio di 2,3 milioni di dollari, leggendo i dati forniti dalla New Jersey Division of Gaming Enforcement (Njdge) che riporta ogni mese i risultati dello stato. Il New Jersey ha attualmente tre operatori di poker online tra cui: WSOP.com/888poker, BetMGM (incluse le skin americane di Borgata Poker e partypoker), PokerStars e WSOP.com, che ha ottenuto di nuovo il primo posto a giugno per il secondo mese consecutivo. L'operatore ha registrato un aumento mese su mese e ha portato la raccolta a 960.162. Il sito ha beneficiato di eventi di braccialetti online per tutta l'estate. I principali eventi online del sito hanno attratto grandi giocatori.
BetMGM/partypoker US è arrivato secondo per il mese dopo aver riportato 639.327 dollari. Il sito ha recentemente annunciato la sua serie Summer Classic. PokerStars è arrivato terzo ma è stato vicino a BetMGM, con 594.302 dollari a giugno.

A far da traino al poker online è comunque anche l'attività “live” nei singoli Stati. Nella scena del poker dal vivo del New Jersey, ad Atlantic City sono aperte solo tre sale, tra cui: Borgata, che offre tornei settimanali, Harrah e Tropicana. Anche se per ora nessun casinò ha ancora annunciato piani per eventi live di più giorni garantiti.

A registrate un vero e proprio boom sono invece i casinò online del New Jersey che hanno registrato entrate per 133,1 milioni di dollari a giugno. Si tratta di un aumento del 24,4 percento anno su anno. Il marchio Borgata Casino/BetMGM Casino ha raggiunto oltre 40 milioni per il mese. Il sito è rimasto leader nello stato per 15 mesi consecutivi. Golden Nugget ha subito un piccolo calo ma è rimasto al secondo posto con 35,7 milioni di euro. I resort sono rimasti di nuovo al terzo posto e hanno registrato $ 28 milioni.
Secondo l'Njdge, le entrate complessive di gioco riportate da casinò, ippodromi e partner sono state di 401 milioni di dollari per giugno. Anno dopo anno, si tratta di un aumento del 2,2 percento rispetto ai 392,8 milioni di dollari di giugno 2021.

 

PENNSYLVANIA REGINA DEL POKER - Il Keystone State continua a detenere il primo posto per il poker regolamentato online negli Stati Uniti. La Pennsylvania ha infatti registrato entrate da poker per 2,6 milioni di dollari per giugno, secondo il Pennsylvania Gaming Control Board (Pgcb). Lo Stato ha attualmente tre scelte di poker online: PokerStars, BetMGM/partypoker US e la skin Borgata Poker, WSOP.com.
PokerStars è il sito più importante dello stato e ha registrato a giugno 1,6 milioni di dollari. WSOP.com ha avuto un piccolo successo per il terzo mese consecutivo e ha riportato 692.016 dollari, ma la piattaforma non può beneficiare della liquidità condivisa con New Jersey e Nevada. BetMGM ha registrato un piccolo calo delle entrate con 289.183 dollari per il mese.
Intanto nello stesso Stato, l'iGaming ha raggiunto il record di 5 miliardi di dollari. Il regolatore ha riferito che i giochi da casinò su Internet hanno generato entrate lorde di 102,923 milioni di dollari a giugno 2022 rispetto agli 88,9 milioni di dollari del giugno 2021. Si tratta di un aumento del 15,76 percento.
Le entrate totali combinate dello Stato generate da tutte le forme di gioco e dai concorsi fantasy nel mese di giugno sono state di 389,8 milioni di dollari. Si tratta di un aumento dello 0,24 percento rispetto alle entrate generate a giugno 2021.
Ma l'aspetto più interessante, in Pennsylvania, è il ritorno del poker live. Con i casinò statali che hanno offerto alcuni dei più grandi eventi garantiti nel nord-est. Attualmente le poker room aperte in Pennsylvania sono le seguenti: Casinò Parx, Mohegan Sun Pocono, Mount Airy Casino Resort, Rivers Casino Filadelfia, Rivers Casino Pittsburgh, Ippodromo e casinò di Meadows, Casinò dal vivo di Filadelfia, Wind Creek Betlemme, Casinò dal vivo di Pittsburgh.

 

POKER DA RECORD IN MICHIGAN - Il poker online del Michigan continua a crescere in un mercato di gaming online in forte espansione. Secondo il Michigan Gaming Control Board (Mgcb), i casinò online locali hanno generato entrate per 136,9 milioni di dollari per giugno, stabilendo un nuovo totale mensile record. Le entrate del poker online non vengono riportate separatamente, ma mostrano il potenziale del gioco negli Stati Uniti. Il rapporto include la combinazione di poker e giochi online. Ora ci sono tre operatori di poker online nello stato, tra cui: PokerStars, BetMGM, WSOP.com.
BetMGM domina nello stato e gestisce anche il Summer Classic per i giocatori di poker. Il mercato rimane separato dal New Jersey e dal Nevada, sebbene i siti possano ora essere lanciati come parte del patto interstatale con questi due stati, ma nessuno lo ha ancora fatto. A giugno, molti grinder online del Michigan si sono diretti alle Wsop per tentare di vincere un braccialetto d'oro.
PokerStars ha appena concluso le sue Summer Stack Series con altre serie di tornei attese a breve. WSOP.com ha offerto eventi braccialetto nello stato e ha lanciato anche una serie mensile di circuiti online.
Per quanto riguarda il poker live, sono diverse le room in Michigan aperte, comprese le sale di beneficenza: MGM Grand Detroit, Casinò di Motor City, Casinò di Greektown, Casinò di Odawa Petoskey, Casinò dei vigili del fuoco, Resort e casinò dell'isola, Casinò come FireKeepers stanno attirando giocatori nelle sale da poker del Michigan attraverso alcuni grandi tornei.

Guardando invece il resto dell'igaming, BetMGM e FanDuel sono rimasti invariati al primo e al secondo posto nel gioco online nello stato. Gli operatori di gioco in totale hanno prodotto 24,6 milioni di entrate fiscali e quote locali allo stato, tra cui: 22,5 milioni di dollari da tasse e pagamenti per i giochi su Internet e 328.954 dollari da tasse e pagamenti per le scommesse sportive su Internet:.


GIUGNO POSITIVO PER IL POKER IN DELAWARE - Il poker online in Delaware ha avuto il suo mese migliore nel 2022. Lo stato ha registrato una crescita mese dopo mese toccando quota 43.121 dollari a giugno, rispetto ai 40.371 dollari di maggio.
Per il quarto mese consecutivo, lo stato ha registrato entrate di gioco online di oltre 1 milione di dollari. Secondo la Delaware Lottery, l'iGaming ha mostrato un netto di oltre 1,1 milioni. Anche le registrazioni di nuovi giocatori hanno raggiunto il massimo dell'anno: 952.
In Delaware, 888poker gestisce tre diverse skin in collaborazione con i casinò del Delaware, tra cui:
Parco Delaware, il Dover di Bally, Casinò e Raceway di Harrington.
Delaware Park ha conquistato di nuovo il primo posto e ha mostrato il suo secondo miglior mese del 2022. L'operatore ha registrato 25.966 dollari a giugno e quest'anno ha mantenuto il primo posto ogni mese. Delaware Park è l'unica sala da poker dal vivo aperta nello stato e attualmente offre bonus ai giocatori per ore sul tavolo. Il casinò offre anche bonus alle assunzioni per i nuovi dipendenti.


LO STRANO MONDO DEL POKER ONLINE IN NEVADA – Parlavamo del Nevada, in apertura, e del rilancio delle sue attività e in particolare del poker. Ma qual è la situazione del poker online nello Stato di Las Vegas? Con le Wsop che si svolgono ogni estate al Rio, il poker è senz'altro diventato sinonimo dello stato del Nevada, con i giocatori che vengono da tutto il mondo ogni estate per quasi due mesi di azione di poker dal vivo. Questo scenario in genere include azioni online e grandi eventi online, oltre a così tanti giocatori professionisti nello stato. Non a caso, insieme al poker online del New Jersey, il Nevada è stato uno stato leader nel settore.
Ad aprile 2020, WSOP.com era l'unico sito di poker online che operava nello Stato di Silver. WSOP.com ha debuttato in Nevada (così come nel New Jersey) nel 2013.
Oggi, grazie alla liquidità condivisa con i giocatori del New Jersey e del Nevada, WSOP.com è in grado di creare giochi e montepremi più grandi grazie alla sua liquidità condivisa in entrambi gli stati. Ciò include anche il pool di giocatori di 888poker nel Delaware.
WSOP.com utilizza il software del noto operatore online internazionale 888poker. Il software è facile da usare e offre un sacco di diversi cash game e opzioni di torneo.

Share