Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ale Borsa comanda i 10 italiani al day4 del main event Wsop 2018: b2b di itm con Delpiano!

  • Scritto da Cesare Antonini

Alessandro Borsa comanda i 10 italiani che volano al day4 del main event Wsop e tutti sono a premio: si riparte da 1.182 players per 74 milioni in palio. 

 

 

Las Vegas - Un super Alessandro “Giuda90” Borsa comanda i 10 italiani qualificati al day4 del main Wsop di Las Vegas quando la bolla è scoppiata grazie all’eliminazione di Matthew Hopkins e i 1.182 players left sono andati a premio per dividersi oltre 74 milioni di dollari! E Borsa ha 777.000 chips candidandosi, in attesa del count finale, ad entrare nella top 30 quando l’average recita 333.080 chips e oggi, alle 20, ora italiana, si riparte dal livello 3.000/6.000 ante 1.000. Ci sono due top stack, In Sun Geoum e Frank Flowers addirittura sopra gli 1,6 milioni di chips.

Qui la cronaca del day3!

Passando a Dario Delpiano dobbiamo fermarci per segnalare l’itm consecutivo dello stesso player  che ha chiuso a 661.000 chips con il chip leader dei nostri Borsa. Alessandro l'anno scorso chiuse 163esimo per 46mila dollari di premio mentre Delpiano uscì 536esimo per 24.867 bigliettoni. Poi c’è Federico Butteroni che si riprende il buy in aggrappatissimo con 30.000 gettoni, 5 bb domani, ma centra un altro itm. Certo qualche anno fa fu November Niner ed era tutta un’altra storia ma “Buttero” è sempre lì e il colpaccio può arrivare sempre. Anche l’anno scorso fece tanti itm. Questione di run, ovvio, ma l’importante è la continuità.
Tornando al count c’è Walter Treccarichi terzo con 625.000. Vedrete la sua corsa nella cronaca di ieri ma “Cesarino” poteva essere il leader dei nostri avendo toccato quota 900.000 a due livelli dal termine. Lui e Borsa comunque, nonostante qualche momento down, sono stati i più solidi e i più continui.
Bene “Nitty” D’Agostino che ha vissuto una giornata bruttissima ma con la sua tecnica ha saputo ritirarsi fuori.
Costante Roccoge ha chiuso benissimo sopra average mentre Mustapha Kanit, sceso ad inizio giornata a 65.000, ha chiuso a circa 300.000 quasi in media. Mostruoso nel pre-bolla dove ha giocato quasi il 90% dei colpi vincendo spesso e quando ha mostrato era sempre “pieno”. Ha saputo anche mollare alcuni colpi al river senza rischiare di accorciarsi di nuovo. Si riparte con 50x e per uno come lui tutto è possibile.
Giornataccia anche per Marco Iodice che alla fine chiude a 276.000 dopo aver veleggiato sulle 380.000. Niente hit sul board, poche carte e qualche manaccia. La sua qualità lo tiene a galla e anche per lui meglio imbustare e tornare al day4.
Andrea Rocci era stato il leader degli italiani ma dopo due up and downswing si è fermato assicurandosi, intanto, l’itm. Bene bene, comunque con 249.000 e anche per lui qualche colpo brutto KK vs AA, forse parabile, ma anche altre bad beat lo hanno penalizzato un po’.
Soffrendo itm anche Andrea Buonocore che chiude a 167.000 ma per lui è stata una giornata da incubo anche se non ha potuto mai giocare con una situazione card dead quasi cronica e impossibile da gestire. Ma anche lui è bravo e intanto si assicura l’itm.
 
Tutto qua da Las Vegas, ecco il count degli italiani e good luck per il day4!
Alessandro Borsa - 777000
Dario Delpiano - 661000
Walter Treccarichi - 625000
Fabrizio D'Agostino - 534000
Rocco Palumbo  - 477000
Mustapha Kanit - 298000
Marco Iodice - 276000
Andrea Rocci - 249000
Andrea Buonocore - 167000
Federico Butteroni - 30000
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.