Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

50th Wsop: gli italiani centrano sei cash nel Super Turbo Bounty e nel DeepStack Nlh

  • Scritto da Ca

Sei cash alle Wsop in due tornei nella notte del 24 e 25 giugno: Pescatori ancora itm, Perati pure e Marione Adinolfi. 

Tanti cash italiani nella notte alle World Series of Poker di Las Vegas nel velocissimo e “aggrissimo” $1.500 No Limit Hold’em Super Turbo Bounty e nell'$800 DeepStack No Limit Hold'em. 

 

Partiamo con il Bounty che, mentre scriviamo, sta finendo con 4 players a contendersi il braccialetto. Erano 1.867 i players in gioco e a strappare qualche taglia e l’itm è Max Pescatori, 192esimo per 1.617 dollari, quindi Mario Perati e Gianpaolo Palmerini out intorno alla 200esima posizione per 1.502 dollari moneta. In palio ci sono 2 milioni e mezzo e sono stati 280 gli in the money.

 

All’$800 No Limit Hold’em Deepstack 8 handed a premio i tre italiani che si erano qualificati. Il migliore è Dario Fulgieri per 5.541 dollari out in 52esima posizione. Poi Raffaello Locatelli 139esimo per 2.473 dollari e Marione Adinolfi 235esimo per 2.164 bigliettoni verdi. Sono rimasti in 10 a contendersi un braccialetto che ha attirato 3.759 contendenti per circa 2,7 milioni di dollari di prize pool. Al comando ha chiuso Santiag Soriano con 27,3 milioni di chips, quindi Daniele D’angelo  a 21,4 milioni e Amir Lehavot a 20,1 milioni.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.