Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Fragkiskos vola in vetta al Flight C IPS Rozvadov, Intravaia e Di Taranto resistono

  • Scritto da Redazione Poker

Il Day1C dell'IPS Rozvadov al King's Resort vede scattare in vetta Fragkiskos con oltre 1 milione di chips. 

Rozvadov - L’Italia latita al Day1C con il solo Antonio Intravaia a cercare di piazzare il colpo con 533.000 chips e assicurandosi comunque il passaggio al Day2. Tuttavia al comando del flight sulla ventina dei players qualificati, c’è Vidalis Fragkiskos con 1.038.000 gettoni che sale vertiginosamente in un colpo in cui setta i 10 al flop e chiude un full house coi 3 che lo fa schizzare sulle 900.000. Poi sul finale esprime un gioco da chip leader crescendo fino allo stack messo nella busta. 

Al suo tavolo c’è Giuseppe Di Taranto che ha giocato sempre short stack negli ultimi livelli dei 18 round giocati vedendosi sfumare davanti un probabile shodown sull’apertura di un player e il flat di un altro alla sua destra. L’italiano ha AK ma i due avversari passano prima AQ e poi AJ: uno spot che poteva essere assai favorevole per lui. 

Nel finale, come detto, cresce Intravaia che ingaggia una lotta con Markus Schmidt, player che si stava candidando alla chip leading prima dell’esplosione finale di Fragkiskos. Schmidt aveva sulle 900.000 chips e ne uscirà con le ossa rotte nello scontro con l’azzurro, ma chiuderà la busta con 788.000 gettoni. Fatto sta che apre l’oppo da utg e Intravaia difende da bb. Flop: 9 quadri 9 quadri Q cuori, check/calla 36.000 l’italiano. 

Turn: 5 fiori, check per due

River: Q quadri, check ancora 55.000 Schmidt, ci pensa pochissimo Intravaia e mette una chips da 5mila per significare call. Gira J9 l’italiano contro A4 dell’avversario. 

Poi altro piattino in bvb sempre di Intravaia su Schmidt si prende un piatto che gli fa arrotondare l’ottimo stack. 
Un altro italiano imbusta 140.000 e risponde al nome di Lido Santucci. Al suo tavolo Martin Finek con 397.000 gettoni, quindi Jens Rinke con 381.000 e Christoph Spoerri con 552.000. Bene anche Marek Studeny a 527.000 gettoni. A breve il count ufficiale King’s Resort.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.