Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Kevin Paqué resiste a Steve O'Dwyer e vince il Master Classics of Poker 2019

  • Scritto da Ca

L'olandese Kevin Paqué l'unico a fermare un super Steve O'Dwyer al final table e a vincere il Master Classics of Poker 2019.

Kevin Paqué ha vinto il Main Event da € 4.300 dei Master Classics of Poker 2019 e succede quindi al campione del 2018, Alberto Stegeman. Paqué ha vinto il primo premio di € 260.878 e il titolo più ambito di tutti, il mitico piatto del Mcop. Ma il torneo ha visto un altro protagonista, un certo Steve O’Dwyer che, pur partendo tra i più short del tavolo finale, si è piazzato secondo. Per lui un premio di 174.421 euro e una continuità pazzesca. Il terzo posto era per il greco Paraskevas Tsokaridis (€ 124.548), mentre Pascal Vos ha conquistato il quarto posto (€ 95.911). L'ex vincitore del Main Event Ole Schemion ha chiuso in nona piazza, subito out. Partiva corto, come O'Dwyer, ma a differenza dell'irlandese, non è riuscito a compiere il grande recupero.
Il final table è iniziato al Livello 22 (10.000 / 20.000, BB ante 20.000), con uno stack medio di 1.153.333 chips. Tutti i giocatori avevano già assicurati in tasca € 25.485, ma tutti speravano di mettere le mani al primo premio di € 260.878.
Pascal Vos iniziava la giornata come chip leader, ma l'ha subito persa per fare strada al futuro winner Kevin Paqué nella prima mano giocata. Vos non ha chiuso un flush draw e a Paqué sono bastati due 5 per battere l'avversario che spingeva e puntava per prendersi il pot.
Come dicevamo poco da fare per l'ex vincitore del Main Event Ole Schemion che ha dovuto abbandonare subito l'evento finendo nono per 25.485 euro.
Usciti via via tutti gli altri, la fase finale a tre left ha dato grande spettacolo. Dopo il lungo dominio è in questa fase che O'Dwyer prova a prendersi il torneo. Tuttavia Paqué ha rapidamente messo in ordine le cose riprendendosi la barra del comando.

Non è riuscito ad andare all'heads up il greco Paraskevas Tsokaridis (3 °, 124.548 €) che stava aspettando il momento propizio per far scontrare i due avversari. O'Dwyer lo ha eliminato con un set di 10 e si è precipitato all'heads up riducendo un po' il gap con Kevin che conduceva comunque 6,3 milioni a 4,1 milioni. Paqué ha iniziato il testa a testa furiosamente e presto è riuscito ad aumentare il suo vantaggio. Ha provato, quindi, a chiudere il match ma è stato beccato in bluff dall'americano che ha raddoppiato.
L'olandese ha ripreso a giocare small ball e a rifare lo stack e O'Dwyer ha dovuto annullare il "match point" dell'avversario rischiando con uno shove. Ha raddoppiato ancora e Paqué poteva accusare il colpo. Ma il futuro vincitore ha avuto il sangue freddo e un mindset pazzesco contro un campione come Steve, riuscendo a riportarsi avanti per la terza volta.
La chiusa del torneo arriva su un board JQ54 con due clubs con Paqué che manda tutto con K3s a fiori. Top pair e kicker Kappa per Steve che gioca pensando di essere buono. Al turn, in effetti, potrebbe riportarsi ancora una volta in partita. Un 2 di fiori, però, chiude il flush draw dell'olandese che mantiene il piatto Mcop più prestigioso inpatria e si porta a casa oltre 260mila euro.
 
Il payout del final table:
1 Kevin Paqué € 260.878
2 Steve ODwyer € 174.421
3 Paraskevas Tsokaridis € 124.548
4 Pascal Vos € 95.911
5 Frederico Silva € 73.441
6 Jan Bednar € 56.177
7 Johan Rensink € 43.023
8 Shyngis Satubayev € 33.021
9 Ole Schemion € 25.48
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.