Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Jorryt van Hoof e il 'ribaltone' all'high roller Mcop 2019: Ruijs aveva l'80% delle chips

  • Scritto da Ca

Jorryt van Hoof vince l'high roller del Master Classics of Poker 2019 ribaltando il super dominio di Joris Ruijs. 

Una conferma bella e buona quella di Jorryt van Hoof che nel 2014 vinse 3,8 milioni dei 4,8 vinti in carriera. Era l'anno del successo di Martin Jacobson, svedese, che si portò a casa la prima moneta da record da 10 milioni di dollari garantiti. E adesso si prende anche il "piatto" prestigioso di un ottimo high roller concluso l'ultimo giorno del Master Classics of Poker 2019. Una prima moneta da € 164.508. Van Hoof ha battuto in heads up Joris Ruijs che ha dovuto "accontentarsi" di 109.658 euro e ha primeggiato su 45 entries che hanno totalizzato una prize pool da 423mila euro totali. Andrea Ricci, che si era qualificato al Day2 ma non ha trovato né il late stage né i premi.

Van Hoof ha dichiarato a Pokercity.nl dopo il torneo che questo è già il suo quindicesimo Master Classics of Poker e che vincere un trofeo di questa kermesse era uno dei suoi principali desideri. Ora può metterne uno sul camino.

Il winner olandese non è stato l'unico giocatore al tavolo finale ad essere mai stato sotto i riflettori a Las Vegas. C'era anche un certo Ryan Riess ma, purtroppo per lui, non è andato oltre il quinto posto per il quale ha ricevuto € 24.928.
La svolta c'è stata dopo l'eliminazione di Biz, Ruijs ha iniziato a dominare il tavolo a tal punto che in quel momento aveva oltre l'80% delle chips in gioco davanti a se. Ha aggiunto un altro pezzo di stack mandando Alblas sul rail al terzo posto. Ruijs stava già giocando un gioco particolarmente aggressivo per diverse mani e alla fine ha shovato le sue chips dal bottone con 10-4s a fiori. Ha chiamato Alblas con AK ma un 10 al turn sembrava segnare indelebilmente il destino del player sempre più chip leader.

van Hoof è partito in svantaggio ma l'ha aiutato uno scontro QQ vs K7 che è andato ad appannaggio dell'olandese. Da lì il padrone di casa non si è fermato più forzando spaventosamente proprio come Ruijs aveva condotto tutto il final table. Alla fine Jorryt piazza uno dei primi "match point" e vince il torneo volando verso i 5 milioni di dollari conquistati in carriera.
 
Il payout:
1 Jorryt van Hoof €164.508
2 Joris Ruijs €109.658
3 Kees Alblas €65.050
4 Mustafa Biz €38.302
5 Ryan Riess €24.928
6 Tommie Janssen €20.780
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.