Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Grand Final IPS, in 12 all'atto decisivo dal Perla Resort di Nova Gorica

  • Scritto da Ca

Sono rimasti in 12 a contendersi il titolo della Grand Final IPS al Perla Resort di Nova Gorica con Bove, Grella e Colomba al comando. 

Nova Gorica - Si chiude a12 players left al main event della Grand Final IPS con il terzetto Enrico Maria Bove, Enrico Grella e Danilo Colomba al comando in vista del final table. Finale profittevole per Bove che prende un po' di colpi e supera Grella che invece "sbrodola" un po' troppo come ammette lui stesso. La stanchezza c'è visto che i players sono ripartiti alle 14 in 152 e ci sono volute le 5 del mattino per arrivare a 12 left. 

Danilo Colomba è autore di un finale aggressivissimo con una serie di shove sia pre che post flop che annichiliscono gli avversari e lo fanno schizzare a 8,5 milioni di gettoni. In gioco anche Fulgini che è però crollato ed è il più short, Arienzo, Bortone e altri player stranieri. 

Nel finale perdiamo Francesco Elefante che non è riuscito ad ingranare a 12 left che è comunque una grande conferma per lui in grado di arrivare sempre molto lontano.  "Sto foldando da nove ore, non ce la facevo più. Trovo poi il giusto incrocio ma esco". AK vs AQ e sul board scende QQ9 che eliminano Francesco Elefante. 

Bel torneo per Fabio Mangano che ha condotto un ottimo Day3 partendo da short e risalendo molto bene. Peccato che in all in con A5s a fiori non trova Asso, fiori e neanche il 5. Basta un 10 per l'oppo e lo storico player genovese esce 13esimo. 

Enrico Grella volava ancora più in alto a 13 milioni quando la media è poco sotto i 5 milioni di chips. Per lui decisivo un colpo in cui tripsa i 7 e l'oppo chiude doppia coppia al river pagandolo per intero e facendolo salire notevolmente. Poi una serie di mani per farlo arrivare a quasi 3 volte la media. 

 Prima di imbustare ad un paio di livelli dal termine Bortone sale a 6 milioni a 18 left Vincenzo Bortone che ha giocato la prima parte del Day3 short stack. Per lui situazione favorevolissima con coppia di 5 in mano. Set di 5 e il board si accoppia coi Kappa. La randomizzazione vuole che l'avversario abbia Kappa in mano per un trips che gliele fa mettere tutte. Poi un'altra serie di colpi lo portano in alto quando la media è di 4,2 milioni di gettoni. 

Peccato per Salvsatore Saracino che ha mandato tutto su un’apertura da 15x da hijack che lo committa. AQ vs JJ e board con 7 high che non dà speranze a Saracino out in 19esima posizione. 
 
Il redraw e il count del final day:
BOVE ENRICO MARIA 11675000 51 3
GRELLA ENRICO 10500000 48 3
COLOMBA DANILO 8500000 48 1
PARIMBELLI ROBERTO ALESSANDRO 7850000 51 4
ARIENZO SILVERIO 6625000 48 5
GRIDELLA GIUSEPPE 6350000 51 2
TODOROV ZHIVKO 5925000 48 4
OVČINA DAMIR 5225000 51 6
BORTONE VINCENZO 4500000 51 5
YOSIFOV BORISLAV 4325000 48 2
HERMANN CHRISTIAN MARTIN 2350000 51 1
FULGINI FEDERICO 2175000 48 6
 
Payout:
1. 90.000 euro
2. 55.000
3. 40.000
4. 27.000
5. 18.000
6. 13.000
7. 9.000
8. 6.161
9. 5.000
10. 4.200
11. 4.200
12. 3.600
Share