Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Shehadeh out 49esimo, Schemion e la Germania dominano anche l'Hall of Fame Bounty

  • Scritto da Cesare Antonini

Shehadeh out 49esimo, Schemion e la Germania dominano anche l'Hall of Fame Bounty alle Wsop 2021. 

Esce 49esimo per 3.859 dollari di premio Andrea Shehadeh nell’Event #79: $1.979 Hall Of Fame Bounty No-Limit Hold'em con $27.951 garantiti per chi è ancora in gioco. Il winner porterà a casa $ 172.499 e in pole position per il braccialetto c’è un altro tedesco: il super pro high stakes Ole Schemion che ha incassato 6.905.000 gettoni. La chip lead è arrivata dopo aver vinto un grosso piatto contro Michael Acevedo AJ vs AJ ma Schemion ha chiuso flush e ha usato il suo grosso stack per dominare e mettere una forte pressione sugli stack più piccoli del torneo per finire in cima. Germania on fire, quindi, con un altro player che ha vinto in carriera tantissimo, oltre $16 milioni di guadagni in una vita e molte vittorie negli Ept, oltre a due titoli Wpt. Un braccialetto Wsop manca nella sua bacheca e non va a premio in un torneo live da prima della pandemia, a dicembre 2019.

Secondo in chips è Giovani Torre, che ha incassato 2.720.000 a fine serata. Torre è un giocatore portoghese che ha raccolto $556.589 in carriera e la sua più grande vincita è arrivata nel 2019 quando ha concluso al quinto posto all'Ept di Barcellona per $405.538. Anche durante questa serie ha avuto sei piazzamenti a premio in eventi Wsop, ma questo sarà il suo primo tavolo finale e potrebbe anche essere il primo giocatore portoghese a vincere un evento braccialetto durante questa serie.

Da segnalare un certo Jerry Wong che ha imbustato 1.200.000 gettoni sopravvivendo all'eliminazione quando la sua coppia di sette ha superato la coppia di dieci di Giovani Torre. Wong è reduce da un secondo posto nell'Event #74: $2,500 Mixed Big Bet Event dopo aver già raccolto dieci piazzamenti a premio solo in questa serie. L'ex November Niner vanta un impressionante curriculum di oltre $ 4,419,000 di vincite e cerca di aggiungere il suo primo braccialetto Wsop alla sua carriera. E’ anche in corsa per il Player of the Year.

Il chip leader di inizio giornata Marc Rivera ha concluso la giornata con 755.000 ma è ancora vivo!

Alcuni notables che sono stati eliminati ma hanno riscosso un premio sono Sonia Sashikhina (26°-$ 5,059), Christian Pham (22°-$ 5,059), Maria Lampropulos (17°-$ 5,805), Michael Gathy (16°-$ 5,805). Dylan Wilkerson (8°-$16,074) ha quasi sbollato il tavolo finale quando i suoi jack si sono scontrati con la coppia di assi di Ole Schemion, e prima che la serata finisse è stato Ronald Sullivan (7°-$20,985) a perdere un flip contro Schemion KQ vs 44 e la coppia regge con il tedesco che finisce il lavoro e manda tutti alla sfida decisiva.

Il gioco riprende con 1:51 rimasto al livello 26 con bui a 30.000/60.000 e un big blind ante di 60.000. I bui aumenteranno ogni 40 minuti fino a quando non verrà incoronato il vincitore.

 

Event #79: $1,979 Hall of Fame Bounty Final Table Seat Draw:

RoomTableSeatPLAYERCOUNTRYChipsBig Blinds
Amazon 1 1 James Alexander United States 1,530,000 26
Amazon 1 2 Jerry Wong United States 1,200,000 20
Amazon 1 3 Giovani Torre Portugal 2,720,000 45
Amazon 1 4 Benjamin Underwood Canada 975,000 16
Amazon 1 5 Marc Rivera Philippines 755,000 13
Amazon 1 6 Ole Schemion Austria 6,905,000 115

Share