Logo

Biccio Ascari è tornato: suo l'Ipo Master Sanremo dei record, sul podio Sorrentino e Saracino

Alla fine ha vinto lui, Biccio Ascari che è tornato: suo l'Ipo Master Sanremo  dei record, sul podio Sorrentino e Saracino.

Con un look alla Teddy Kgb, rasato e barba lunga e con un paio di occhiali che lo fanno assomigliare ancora di più ad una rockstar che torna sulle scene dopo diversi anni di assenza dai palchi, Fabrizio “Biccio” Ascari, ha vinto l’IPO Master Sanremo dei record. Un torneo da 478 iscrizioni che ha totalizzato un prize pool da 404.388 euro per una prima moneta da 81mila euro. “Sono molto contento ma anche molto stanco - ci dice Biccio alle 5:30 del mattino quando è finito anche il main event dell’Italian Poker Open - alla fine abbiamo fatto deal a 4 basandoci sul count. Ero io il chip leader in quel momento e ho preso il premio più grande e il trofeo”. Ascari torna a vincere, quindi, e lo fa nella location più amata, Sanremo,  dove si piazzò anche 66esimo ad aprile 2010, ben 12 anni fa, nell’Ept per 13mila euro di premio. Anche se il suo risultato più importante è stato quasi doppiato e fu il primo posto sempre ad un altro 1.100, il campionato italiano di Texas Hold’em, sempre al casino maturano, che gli fruttò 38mila euro. L’ultimo risultato ufficiale è sempre del 2010 ed è un decimo posto nell’est di Vilamoura, in Portogallo, ad agosto per quasi 28mila euro: “Erano sette anni che non giocavo un torneo ufficiale (anche se l’avevamo visto ad un torneo al Perla Resort di Nova Gorica, Ndr) ed è una bellissima emozione, non c’è dubbio”. Capire da Biccio cosa succederà adesso è davvero dura. “Grazie a tutti siete stati tutti carinissimi e gentili con me e sono contentissimo del successo”.

Al tavolo la solita capacità di catalizzare l’attenzione anche se “oggi ero molto più calmo e concentrato”, ha detto a PkLive360.net.

Insomma Biccio si porta a casa 59.367 euro e il titolo che va ad arricchire la sua carriera e, forse, lo farà ritornare molto più spesso. Un personaggio così continuerebbe a deflagrare nel nuovo mondo del poker live e sarebbe un tesoro prezioso per l’action.

In seconda piazza un certo Umberto “Ubisor” Sorrentino che ha conquistato 51.345 euro ed era reduce da ottimi risultati oltre ad essere un reg di IPO. Per lui un final table in quinta posizione del main di IPO Liechtenstein di settembre 2021. Aveva vinto un poker Masters del Balkan Poker Circuit a Rozvadov e ha tantissimi risultati anche a Las Vegas.

In terza piazza per un podio d’eccezione l’ottima prova per Salvatore Totosara Saracino che si aggiudica 49.831 euro. A completate il quartetto del deal c’è Adjedj Israel per 42.289 euro.

A premio anche Andrea Crobu che alla fine esce 11.esimo per 5.480 euro di premio. Bene anche Max Petroncini 14esimo per 4.660 euro. Italo Modena non è andato oltre alla 26esima posizione per 3.240 euro. Bene anche Pasquale Vinci a premio per la stessa moneta e in 28esima piazza. A premio anche Matteo Ghiglione, Alessandro Meloni e tanti altri ancora.

Il payout del tavolo finale:

1. Fabrizio Ascari 59.367 euro

2. Umberto Sorrentino 51.343

3. Salvatore Saracino  49.831

4. Adjedj Israel 42.289

5. Geci Endrit 21.000

6. Pierre Claude Haberer 16.000

7. Anthony Gardenere 11.700

8. Nadir Mehdi Maroufib 8.200

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.